Comune di Darfo Boario Terme, Archivio Storico Comunale

1495. Statuti di Darfo

Sfoglia il documento 165-4-1

 

Comune di Darfo > Statuti e privilegi

Numero unità: 1
Segnatura: 1.1 - 1
Classificazione: 1.1
Estremi cronologici: 1495; seguiti a 1542
Titolo: "In Christi nomine amen incipit volume Statutorum communis Darfi Vallis Camonicae". (1)
Contenuto: Statuti del comune di Darfo.
A cc. 1-2: rubrica degli articoli.
A c. 19r Conferma degli Statuti da parte di Stefano Ugoni,cittadino di Brescia, Capitano di Valle camonica su istanza di Cristoforo di Artogne, notaio, e Bertolino Avosti, consoli di Darfo. Sottoscrizione notarile di Antonio Vigini.
A c. 19v: annotazioni:
1503 marzo 11, circa la deliberazione della vicinia generale relativa ad un divieto di taglio della legna in contrada del Bevrator;
1542, circa la sistemazione del ponte di Montecchio da parte del falegname mastro Jmerich, per la somma di lire 800 corrisposta per metà del comune e per l'altra metà dai comuni del pievatico;
sec. XVIII fine circa l'ammissione dei forestieri nella vicinia del comune con maggioranza unanime dei vicini con il concorso di almeno 4 delle 5 parti dell'assemblea.
A c. 21v: 1552, annotazione incompleta.
A c. 22v: 151, annotazione incompleta.
Descrizione estrinseca: 1 volume, cc. 22, num. rec., mm. 210x305, leg. in cartone ricoperto in pelle con impressi motivi geometrici, stato di conservazione: discreto, danni: macchie, danni alla legatura
Note: (1) Titolo sul piatto anteriore:"Provisione vecchie del Comune di [Darfo]".

Link: www.archiviedocumenti.it/archivi/?str=3&prg=165&unt=4